L’Avvocato Lorenzo Cirri si occupa di fallimenti sin dal suo esordio come praticante.

E’ legale di alcune procedure fallimentari su nomina del Tribunale di Firenze.
Quando è il cliente ad andare incontro ad un fallimento questo necessità di un costante appoggio da parte del proprio legale. Le situazioni si succedono, i problemi sembrano moltiplicarsi e poter contare su un punto fermo spesso aiuta il fallendo a non commettere errori che potrebbero anche comprometterlo personalmente (come ad esempio incorrere in reati). Quello che il cliente si sente dire in questo studio legale è: “Chi sta fallendo è la ditta e non l’Imprenditore“.

La crisi di impresa è l’evenienza che più di ogni altra richiede l’intervento di uno staff di professionisti qualificati che affiancando l’imprenditore lo supportano nell’individuazione e nell’attuazione di rimedi efficaci. In particolare, concrete opportunità di risanamento sono offerte dal concordato preventivo e dai piani di ristrutturazione economico-finanziaria. Questi strumenti, oggi totalmente rinnovati, assicurano la continuità aziendale e la liberazione dai debiti proteggendo, al tempo stesso, il patrimonio dell’impresa dalla pretese dei singoli creditori.

Il successo di un piano di salvataggio dipende da molteplici variabili ed in particolare dalla sua tempestività; opporsi alla crisi fin dalla sua prima manifestazione costituisce un fattore fondamentale per il raggiungimento di un buon risultato.
Il consiglio, quindi, è quello di rivolgersi rapidamente a degli esperti. Comunque, anche per quelle imprese nelle quali la crisi si è già manifestata da tempo non tutto è perduto a condizione che non si insista in un atteggiamento passivo, ma al contrario ci si attivi per recuperare terreno.

Ci rivolgiamo quindi agli imprenditori che vogliano reagire alla crisi della propria azienda liberandola dal fardello del passato così da garantirgli un futuro.