Diritto al subentro nel contratto di locazione per il convivente omosessuale

DIRITTO DI FAMIGLIA, SEPARAZIONE E DIVORZI
Sei alla ricerca di un avvocato o hai bisogno di maggiori informazioni?
Condividi su
Indice dell'articolo

DIRITTO AL SUBENTRO NEL CONTRATTO DI LOCAZIONE PER IL CONVIVENTE OMOSESSUALE

Il 2 marzo, la Corte Europea per i Diritti dell’Uomo ha riconosciuto a un uomo il diritto di subentrare nel contratto d’affitto del suo compagno convivente.
Il cittadino polacco aveva richiesto al Comune di residenza di poter subentrare nel contratto di affitto stipulato dal proprio compagno con cui aveva convissuto per molti anni.

Dinanzi al rifiuto impostogli, ha fatto ricorso con successo alla Corte Europea dei Diritti dell’Uomo la quale si è pronunciata nel senso della impossibilità di riconoscere alcune tutele alle convivenze eterosessuali e precluderle a quelle dello stesso sesso in ragione del proprio orientamento sessuale.

La Corte lascia comunque espressamente salvi agli Stati membri la potestà legislativa in materia di matrimonio e norme familiari, ed allo stesso tempo precisa che la tutela della famiglia tradizionale non può impedire il riconoscimento di una evidente evoluzione sociale.

La Corte ha quindi condannato la Polonia per aver violato il principio comune affermato in ogni Carta Costituzionale degli Stati membri, quello di non discriminazione.

La Sentenza assume importanza notevole per il nostro Paese allorquando verrà affrontata la questione circa il riconoscimento delle convivenze e dei loro diritti poiché non sarà possibile prescindere dal contenuto della stessa.

Sei alla ricerca di un avvocato o hai bisogno di informazioni?
Contatta lo studio dell’Avvocato Cirri per un appuntamento conoscitivo o invia un’email a avvocato@lorenzocirri.it.

Articoli correlati

Lorenzo Cirri

La riconciliazione dei coniugi

Che cosa è la riconciliazione? La riconciliazione è la cessazione degli effetti della separazione. I coniugi separati possono riconciliarsi in qualsiasi momento facendo cessare gli

Scopri di più »

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.